BIO

Rita D’Arcangelo si è diplomata in flauto, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio di Musica “L. D’Annunzio” di Pescara sotto la guida di Sandro Carbone.

Ha poi conseguito diplomi di perfezionamento presso il “Royal Northern College of Music” di Manchester, “l’Accademia Internazionale della Musica di Milano” sotto la guida di Raffaele Trevisani e “l’Hochschule fuer Musik di Mannheim” (diploma superiore in studi orchestrali e diploma superiore in studi solistici) nella classe di J.M Tanguy.


Ha partecipato a numerose masterclass di Sir James Galway e in occasione della masterclass Weggis 2008 ha ricevuto la borsa di studio “Marc Rich Foundation Scholarship for Artistic Achievement” come vincitrice del primo premio votato dal pubblico (testata in oro Nagahara 14K all gold).

Ha vinto il 1° premio al 15° Festival Nazionale del Flauto (Ente Concerti Castello di Belveglio), il 1° premio al concorso per flauto del Rotary Club di Pescara, il 2°premio (1°non assegnato) all’11° Concorso Internazionale di flauto “A. Ponchielli” di Cremona, il 2°premio (1°nella categoria flauto solo) all’11° Concorso Internazionale di flauto “F. Kuhlau” in Germania ed il 1° premio al concorso internazionale “Alexander and Buono International Flute Competition” di New York.

 

Ha iniziato la sua esperienza orchestrale presso l’Orchestra Giovanile Abruzzese e successivamente ha collaborato, come primo flauto, in compagini italiane e straniere tra le quali: l’ Accademia Orchestrale della “Fondazione Orchestra Sinfonica A.Toscanini” di Parma, “l’Orchestre des Jeunes de l’Union Europenne”, l’Orchestra dell’Universita’ degli Studi di Milano”, la Kurpfaelzische Kammer Orchester (KKO) e la “Philharmonie der Nationen” con la quale ha effettuato tournèe in Germania, Olanda, Italia, Polonia, Gran Bretagna, Spagna e Cina.


Ha vinto il concorso internazionale bandito nel 2008 dalla “Hyogo Performing Arts Center Orchestra” in Giappone, sotto la direzione artistica di Yutaka Sado, dove ha ricoperto il ruolo di primo flauto dal settembre del 2008 al marzo 2011, tenendo oltre 300 concerti nelle sale piu’ prestigiose del paese. Ha registrato per la radio e per la televisione nazionale giapponese NHK.

Dal maggio 2011 al novembre 2013 ha ricoperto il ruolo di primo flauto presso la CEA-Filharmonia Gorzowska-Gorzow Philharmonic Orchestra in Polonia, sotto la direzione artistica di Piotr Borkowski. Attualmente ricopre lo stesso ruolo presso la United Chamber Orchestra ed flauto solista presso la Motion String Orchestra di Berlino.

 

In qualita’ di solista ha registrato per le radio tedesche SR2, SWR e WDR e per la Radio Vaticana. Ha collaborato con diversi gruppi da camera tra i quali la Fondazione “Yehudi Menuhin Music Live Now” in Germania. E’ stata invitata a suonare il Concerto in Re Maggiore K 314 di W. A. Mozart in occasione dell’apertura dell’Anno Mozartiano 2006 a Mannheim suonando nella Sala Mozart del prestigioso Teatro “Rosengarten”. Ha eseguito il Concierto Pastoral (1978) di J. Rodrigo (1901-1999) con i “Baden-Badener Philharmonie” in Germania nel 2008 e nel 2009 in Giappone, con la Hyogo Performing Arts Chamber Orchestra, insieme al Concerto in Mi minore di S. Mercadante.

Nel 2009 ha inoltre eseguito, in prima nazionale, il Concierto Pastoral di J.Rodrigo presso la Slovenska Filharmonija di Ljubljana, cui ha fatto seguito una intensa tournèe in Slovenia sotto la direzione di Ziva Ploj Persuh. Il concerto tenutosi a Ljublijana è stato registrato e trasmesso dal primo canale della Televisione Slovena. Nello stesso periodo ha tenuto una masterclass di flauto presso il dipartimento di musica dell’Universita’ di Ljubljana.


Ha debuttato come solista alla Carnegie Hall di New York nell’ottobre 2011 e come tale ha suonato con la Filharmonia Gorzowska in Polonia, la United Chamber Orchestra presso il Festival “Oldenburger Promenaden” in Germania e l’Orchestra Sinfonica di Roma. Dal 2013 effettua regolarmente tournée nelle principali città del Giappone. Nel luglio 2016 è stata invitata come guest artist presso il Weggis Flute Festival di Sir James Galway.


E’ docente ospite di flauto della “Kansai International Music Academy-KIMA” in Giappone ed ha tenuto masterclasses presso istituzioni musicali prestigiose in Giappone, Corea del Sud, Taiwan, Malta, Italia, Polonia, Slovenia, Spagna, e U.S.A.


Attualmente è docente di flauto presso il Dipartimento di Musica dell’Università Statale Tedesca BTU - Cottbus.


La discografia edita comprende: Chedeville: Il Pastor Fido, 6 sonatas for flute and continuo (Wide Classique 2010); Allegro con Brio (Wide Classique 2012 ) in duo con Giuliano Mazzoccante, vincitore dell’Award of Excellence nella categoria Instrumental Performance Solo della Global Music Awards, Los Angeles, U.S.A;  A Virtuoso Journey, (2015 Centaur) vincitore del “Gold Medal Winner - Award of Excellence” della Global Music Awards, Los Angeles, U.S.A; Rita D’Arcangelo - Jakub Kościuszko (QBK - 2016); Solo Bach (Centaur 2017) in cui sono raccolti brani originali per flauto di J. S. Bach e C. Ph. E. Bach insieme ae alcune trascrizion, a cura di Rita D’Arangelo, dal repertorio per violino e violoncello di J. S. Bach.


Rita D’Arcangelo  è un’artista Nagahara Flutes.

LATEST NEWS

Autunno 2017 tournée in Giappone

12 settembre 2017: presentazione del CD ‘Solo Bach’  presso Radio Vaticana Italia